VOLUME 4 - NUMBER 3-4 - 2011

ORAL CAVITY RARE LESIONS: 15 YEARS CASE HISTORIES


  • Bartuli F.N., Luciani F., Cardoni G., Muzzi F., Caddeo F., Ottria L., Arcuri C.
  • Research Article, 18-22
  • Full text PDF

  • English version - Summary. Oral cavity rare lesions: 15 years case histories. Objectives. Oral cavity rare diseases include a various group of uncommon morbid conditions. For this reason they are often called “orphan diseases”, as they are not interesting for research and the description of their natural history is not easy. The aim of our study is to analyze the prevalence and the distribution of oral cavity rare diseases in order to increase their knowledge and allow a fast therapeutic approach.

    Methods and material. 3144 patients took part to our study, they were choosen according to specific criteria and included in a experimental program; they all were prepared for oral biopsy surgery at Fatebenefratelli Hospital - Tor Vergata University of Rome. Following the results of the histological diagnosis, patients have been grouped.

    Results. From 1996 to 2010, we observed 1635 men and 1509 women, average age was 53 years, higher for women (55y.) and lower for men (52y.).

    Conclusions. Nevertheless the low level of accordance and the difficulty in description of natural history of diseases reported in literature, we can conclude that, according to our study the onset of rare diseases shows a percentage of appearing statistically significant.

    Versione italiana - Riassunto. Lesioni rare del cavo orale: 15 anni di casistica.

    Obiettivi. Le lesioni rare della cavità orale sono un gruppo vario di non comuni condizioni morbose. Per questo motivo sono spesso chiamate "malattie orfane", in quanto non sono interessanti per la ricerca e perché la descrizione della loro storia naturale non è facile. Lo scopo del nostro studio è quello di analizzare la prevalenza e la distribuzione delle malattie rare del cavo orale, il tutto al fine di aumentare la loro conoscenza e di permettere un rapido approccio terapeutico.

    Metodi e materiali. 3144 pazienti hanno preso parte al nostro studio, sono stati scelti in base a criteri specifici e inseriti in un programma sperimentale, tutti i pazienti sono stati sottoposti a chirurgia orale bioptica presso l’Ospedale Fatebenefratelli - Università Tor Vergata di Roma. I pazienti, a seguito dei risultati della diagnosi istologica, sono stati poi divisi nei diversi gruppi di patologie.

    Risultati. Dal 1996 al 2010, abbiamo osservato 1.635 uomini e 1.509 donne, l’età media è stata di 53 anni, più elevata per le donne (55y.) ed inferiore per gli uomini (52y.).

    Conclusioni. Il nostro studio, nonostante il basso livello di conformità e la difficoltà nella descrizione della storia naturale delle malattie rare del cavo orale, ci porta a concludere che la loro percentuale risulta essere statisticamente significativa.

  • KEY WORDS: incisional biopsy, excisional biopsy, rare lesions. - biopsia incisionale, biopsia escissionale, lesioni rare.